Loading...
Anfiteatro Romano 2017-07-13T16:02:02+00:00

L’anfiteatro romano

L’Area Archeologica di Cassino, che sorge lungo la strada che collega il centro urbano all’Abbazia di Montecassino, con l’annesso Museo rappresenta la traccia più evidente dell’antica Casinum dei romani. Dell’antica città si possono ammirare, oltre ai resti delle mura poligonali, il Teatro, il Mausoleo di Ummidia Quadratilla e l’Anfiteatro, che è il monumento più importante di questa area archeologica.

L’Anfiteatro, come del resto le altre costruzioni di questo tipo rinvenute in diverse città di epoca romana, veniva utilizzato per i ludi gladiatori, ovvero dei combattimenti all’ultimo sangue che avevano come protagonista uomini, ma anche belve feroci. L’architettura dell’Anfiteatro e la presenza di grosse sorgenti d’acqua nel territorio di Cassino, fanno supporre che fosse utilizzata anche per battaglie navali, attraverso un sistema che permetteva di riempire d’acqua parte della struttura. Sulla parte superiore della muratura si installavano dei pali per il velario, una copertura per proteggere la struttura dal sole. 

Ristorante a Cassino per cerimonie e eventi, matrimoni, comunioni, cresime, battesimi, compleanni di 18 anni. IL VERNACOLO | CERVARO (FR).
Ristorante a Cassino per cerimonie e eventi, matrimoni, comunioni, cresime, battesimi, compleanni di 18 anni. IL VERNACOLO | CERVARO (FR).
L’anfiteatro romano
Ristorante a Cassino per cerimonie e eventi, matrimoni, comunioni, cresime, battesimi, compleanni di 18 anni. IL VERNACOLO | CERVARO (FR).

L’Area Archeologica di Cassino, che sorge lungo la strada che collega il centro urbano all’Abbazia di Montecassino, con l’annesso Museo rappresenta la traccia più evidente dell’antica Casinum dei romani. Dell’antica città si possono ammirare, oltre ai resti delle mura poligonali, il Teatro, il Mausoleo di Ummidia Quadratilla e l’Anfiteatro, che è il monumento più importante di questa area archeologica.

L’Anfiteatro, come del resto le altre costruzioni di questo tipo rinvenute in diverse città di epoca romana, veniva utilizzato per i ludi gladiatori, ovvero dei combattimenti all’ultimo sangue che avevano come protagonista uomini, ma anche belve feroci. L’architettura dell’Anfiteatro e la presenza di grosse sorgenti d’acqua nel territorio di Cassino, fanno supporre che fosse utilizzata anche per battaglie navali, attraverso un sistema che permetteva di riempire d’acqua parte della struttura. Sulla parte superiore della muratura si installavano dei pali per il velario, una copertura per proteggere la struttura dal sole. 

Chiama